Home / Breaking-News / Scuole Associate all’U.N.E.S.C.O., al via le candidature
STUDENTI
STUDENTI

Scuole Associate all’U.N.E.S.C.O., al via le candidature

Per le scuole è tempo di aderire al sistema delle Scuole Associate all’U.N.E.S.C.O: a ricordarlo è il MIUR, che con  circolare n. 11476 del 09-07-2018, fornisce indicazioni alle scuole per aderire alla Rete Nazionale

Il sistema delle Scuole Associate all’U.N.E.S.C.O. è stato istituito nel 1953 al fine di stimolare le scuole primarie e secondarie di tutto il mondo ad integrare gli insegnamenti curriculari con piani di studio e attività orientati ai principi fondamentali dell’U.N.E.S.C.O. (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization).

In Italia l’esperienza delle Scuole Associate ha avuto inizio nell’anno scolastico 1957-58, ed ha concorso efficacemente all’affermazione dei principi dell’U.N.E.S.C.O. nell’azione educativa nazionale, cercando così di “contribuire al mantenimento della pace e della sicurezza favorendo, mediante l’educazione, la scienza e la cultura, la collaborazione tra le Nazioni, al fine di assicurare il rispetto universale della giustizia, della legge, dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali che la Carta delle Nazioni Unite riconosce a tutti i popoli, senza distinzione di razza, di sesso, di lingua o di religione”.

La circolare, i cui contenuti sono condivisi con la C.N.I.U., forniscono alle Istituzioni Scolastiche interessate le indicazioni per aderire alla Rete Nazionale U.N.E.S.C.O. – Italia. Innanzitutto, possono fare richiesta di associazione le scuole italiane di ogni ordine e grado, statali e paritarie. Gli Istituti ammessi alla Rete dovranno integrare le proprie attività curricolari con programmi e progetti educativi a vocazione internazionale, orientati sulle principali tematiche UNESCO che, se del caso, potranno essere incluse anche nei percorsi di alternanza scuola-lavoro, e/o e nei progetti PON 2014-2020.

Tra le tematiche di riferimento rientrano la realizzazione dell’ “Agenda 2030”  per lo sviluppo sostenibile, le tematiche della tutela degli oceani, la tutela dei Diritti Umani e della diversità culturale, la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale e linguistico, materiale ed immateriale, l’educazione interculturale e lo sviluppo e la promozione dell’educazione alla Pace e alla Cittadinanza.
Le Istituzioni Scolastiche interessate ad associarsi alla Rete dovranno compilare l’allegato modulo di richiesta (completo della relativa scheda di candidatura) e trasmetterlo entro il 30 Dicembre 2018 agli indirizzi mail della  C.N.I.U. – Ufficio Coordinamento Scuole Associate (unesco.scuole@esteri.it, antonellacassisi@tiscali.it, antonella.cassisi@esteri.it) e al  MIUR  – Ufficio VII (doriana.deangelis@istruzione.it; serena.marsan1@istruzione.it).

La Direzione Generale, unitamente alla C.N.I.U., esaminerà i progetti presentati e, dopo l’eventuale approvazione, attribuirà all’Istituto richiedente la qualifica di “Scuola Associata all’U.N.E.S.C.O. membro della Rete Nazionale Asp NETU.N.E.S.C.O.- Italia”: tale qualifica consentirà alle scuole di fregiarsi del logo del citato Network Internazionale.

Fonte: MIUR

About Redazione Rivista Siti Unesco