Home / Categorie / La Grande Bellezza / Opportunità / Corso di perfezionamento in “Rilevamento dell’Arte Rupestre”

Corso di perfezionamento in “Rilevamento dell’Arte Rupestre”

Comincerà il prossimo luglio il Corso di perfezionamento in “Rilevamento dell’Arte Rupestre. Nuove metodologie per la documentazione e gestione di un patrimonio montano e vallivo”, proposto da “Università della Montagna” (Centro d’eccellenza dell’Università degli Studi di Milano, sede di Edolo) in collaborazione con il Centro Camuno di Studi Preistorici al fine di formare nuovi professionisti e trasformare il patrimonio storico-culturale in una leva per la valorizzazione e la crescita economica dei territori. Il Corso, coordinato da Alberto Tamburini, Professore Università della Montagna, Università degli Studi di Milano, è una specializzazione post-laurea che conferisce un titolo accademico.

Il programma prevede di fornire ai partecipanti un sguardo “allargato” sia geograficamente che cronologicamente, e di mettere a sistema discipline complementari, utili per fornire nozioni, metodologie e arricchire l’esperienza sul campo di futuri specialisti in arte rupestre. Le lezioni prevedono sessioni teoriche e pratiche di topografia con uso di sistemi GPS, creazione e gestione di database, nozioni di archeologia e geomorfologia della montagna, metodologia e raccolta dati sull’arte rupestre. Il Centro Camuno di Studi Preistorici (con esperienza maturata in 50 anni di attività) e UNIMONT propongono questo corso di formazione professionale e di specializzazione nel settore delle scienze umane e dei beni culturali con una doppia modalità, teorico e pratica direttamente in campo.

Il corso apre la possibilità di apprendimento e applicazioni agli studenti e laureati europei, offrendo lezioni e contributi da parte di professori e professionisti italiani e internazionali e mettendo a disposizione la rete di esperti che il Centro ha saputo intessere nel tempo con università e centri di ricerca di tutta Europa.
Il corso è strutturato da lezioni pratiche e teoriche relativa all’analisi e alla rielaborazione dei dati ricavati dal territorio, catalogazione, inventariazione e studio dell’arte rupestre, realizzata in forma pratica con stage sul campo.

Le lezioni pratiche saranno integrate da lezioni teoriche tese alla spiegazione e/o presentazione di particolari aspetti legati alla metodologia e ad aspetti legati all’arte rupestre. Il corso per la sua particolarità di unire teoria e pratica dovrà essere svolto in loco presso la Riserva Naturale Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo.

Maggiori informazioni al sito www.unimontagna.it

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

Cultura Futuro Urbano, l’impegno del MiBAC per le periferie

E’ stato presentato ieri in Ministero dei Beni Culturali il piano di finanziamento “Cultura Futuro …