Tutela

Montagne e social media, un rapporto delicato

Dolomiti UNESCO in mostra a Roma

In tempi recenti si sono affermate preoccupanti modalità di frequentazione della montagna. Alcune sono state indotte da dinamiche di flash mob ispirate dai messaggi lanciati sui social network, altre sono state favorite dalla diffusione di nuovi mezzi meccanici che mettono a dura prova la conservazione della rete sentieristica e la …

Read More »

Regio V di Pompei, dagli scavi un larario dipinto

Un sontuoso larario dipinto di circa 4m x 5m riaffiora tra i lapilli  in  un ambiente ancora in corso di scavo nella Regio V di Pompei, nell’ambito dei lavori di consolidamento dei fronti di scavo, previsti dal Grande progetto Pompei. Il bel larario, tra i più  eleganti emersi a Pompei, …

Read More »

Firenze Patrimonio Mondiale si racconta, fra monitoraggio e nuove sfide

Il 4 ottobre Firenze ha presentato alla stampa e al Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Franco Bernabè e al Segretario Generale, Enrico Vicenti, il Monitoraggio del Piano di Gestione 2016 del Centro Storico di Firenze come sito Patrimonio Mondiale e il processo di candidatura che Firenze sta seguendo …

Read More »

Capacity Building: l’indirizzo del Site Managers Forum

ROMA - Dagli scavi della Metro una nuova domus

La 42a sessione del Comitato Internazionale per il Patrimonio Mondiale, tenutosi a Manama in giugno ha posto fortemente l’accento sull’importanza del rafforzamento della “Capacity Building”, ovvero la capacità di creare e raffornzare le abilità, i processi e le risorse della propria comunità, in modo da permetterle di sopravvivere e realgire …

Read More »

Heraion alla foce del Sele, nuovo scavo e interessanti scoperte

Heraion foce del Sele - ph. MiBAC

Si è chiusa venerdì 27 luglio 2018, l’annuale campagna di scavo nel Santuario di Hera alla foce del Sele che ha visto impegnato il gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Napoli Federico II nelle indagini della cd. Zona C, ubicata a circa 530 m dal cuore dell’area sacra. Le …

Read More »

RinnoviAMO la Bellezza, il restauro di libri antichi e la musica antica

Rinnoviamo la Bellezza - antifonario musica antica

Insolita scoperta di un antesignano “spartito musicale”: durante il restauro, finanziato con Art Bonus del MiBAC, sul volume di Giovanni De Deis, In Ecclesia Mediolanensi (Milano, Melchiorre Malatesta, 1628), è emerso un foglio in pergamena manoscritta, che, ad un attento esame, si è rivelato essere un documento composito che, oltre …

Read More »

A Paestum anche la Colgate University di New York va “a scavo”

Paestum Tempio di Athena

Continua quest’estate un progetto di ricerca interdisciplinare iniziato dalla Colgate University di New York nel 2017, nell’area urbana a Nord di Paestum, con scavi nella zona del Tempio di Athena. Le prospezioni geofisiche basate sul radar, in combinazione con un’indagine magnetometrica effettuata la scorsa estate, in collaborazione con l’Università di …

Read More »

Studi sul “moto magnificato” per prevenire i danni da sisma sul patrimonio culturale

Moto Magnificato sui beni culturali

Individuare le porzioni di monumenti più fragili e a rischio crollo o le parti di un affresco più degradate e soggette a distacco, per metterle in sicurezza prima che una scossa sismica si verifichi. Oggi è possibile grazie al “moto magnificato”, una tecnologia innovativa utilizzata dall’ENEA per la prima volta …

Read More »

La tecnologia e la storia dell’Arte a braccetto

Tecnologia e Arte - Pala del Bronzino

La pala d’altare “Immacolata Concezione” del Bronzino è tornata nella Chiesa della Beata Vergine Maria Regina della Pace a Firenze dopo un restauro, realizzato con il supporto diagnostico di ENEA e CNR, che ha portato alla luce particolari inediti dell’ultima prova di uno dei più celebri pittori del manierismo italiano. …

Read More »

Climate Change. Il Mar Maditerraneo si alza e aumentano le aree a rischio

Climate Change Mar Mediterraneo

Sette nuove aree costiere italiane a rischio inondazione per l’innalzamento del Mar Mediterraneo sia a causa dei cambiamenti climatici che delle caratteristiche geologiche della nostra penisola. È quanto stima l’ENEA attraverso nuove misure che indicano una ‘perdita’ di decine di chilometri quadrati di territorio entro fine secolo. In Italia continentale …

Read More »