Home / Senza categoria / Le “Giornate del Patrimonio UNESCO” ad Assisi
Le giornate del Patrimonio Assisiia
Le giornate del Patrimonio Assisi

Le “Giornate del Patrimonio UNESCO” ad Assisi

Ad Assisi il Comune organizza: “Umbria le giornate del Patrimonio Unesco”, quattro giorni, dal 15 al 18 novembre,  dedicati all’incontro fra domanda e offerta turistica locale interamente gratuiti per le strutture ricettive di Assisi. Saranno presenti oltre 40 tour operator provenienti da ogni parte del mondo coinvolti in educational e altre attività mirate a far conoscere e sperimentare le eccellenze di Assisi e del territorio. Per l’industria dell’ospitalità assisana, un’occasione unica per far conoscere e promuovere i propri prodotti e servizi turistici.

Scopo dell’Amministrazione comunale  è quello di potenziare l’immagine di Assisi a livello internazionale e sviluppare un turismo dedicato al fine di far entrare Assisi nei più grandi ed importanti circuiti turistici del mondo. Per questo i 43 tour operator internazionali, ospiti del Comune, visiteranno Assisi conoscendola come uno dei siti e città patrimonio mondiale dell’UNESCO più importanti d’Italia e del mondo, così da far assaporare l’unicità della Città serafica e la sua straordinaria valenza storica e culturale.

Per la prima volta l’Assessorato e l’ufficio turismo di Assisi organizzano un evento di tale entità dedicato a tour operator di calibro internazionale, con il fine di potenziare il l brand Assisi, ricco di suggestioni ma che va comunicato e divulgato in forme e su canali sempre più attuali.

Alcuni tra i maggiori tour operator mondiali si ritroveranno nella città di san Francesco e faranno esperienza delle bellezze della Città. Tutte le nostre attività  ricettive potranno incontrarli e promuoversi, avendo così modo di confrontarsi con una realtà turistica in costante evoluzione e cambiamento. Si calcola che solo il turismo religioso internazionale – dichiara il sindaco di Assisi,Stefania Proietti -attiri oltre 300-330 milioni di turisti nel mondo, con un notevole giro di affari e con trend crescente verso località come la nostra Città.

Se a questo aggiungiamo il turismo dei Cammini, il turismo green e slow, il turismo culturale è facile intuire le enormi e ancora inesplorate potenzialità di Assisi. Incrociare domanda e offerta turistica, avvicinando i vari operatori della filiera turistica, è la strategia che la nostra amministrazione vuole portare avanti per offrire servizi all’altezza delle aspettative di chi ci viene a visitare. Per questo, abbiamo invitato i maggiori tour operator mondiali perché possano respirare la meraviglia di una terra intrisa di spiritualità”.

La manifestazione ha dunque l’obiettivo di promuovere il turismo nella Città di Assisi, valorizzando le strutture  ricettive per incrementare, migliorandola,  l’offerta turistica legata, oltre che all’arte e alla cultura, anche alla natura, al paesaggio, all’enogastronomia e ai percorsi  di eccellenza e bellezza che si sviluppano nel comprensorio assisano (il primo per arrivi e presenze della regione).

Evento clou della quattro giorni, nella giornata di venerdì 16 novembre, è il workshop gratuito b2b riservato esclusivamente alle strutture ricettive di Assisi (dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17), a cui parteciperanno oltre 40 tour operator e agenzie di viaggi italiane e straniere, che si confronteranno con gli operatori turistici operanti nel territorio del Comune di Assisi e discuteranno i temi legati al turismo culturale, enogastronomico, naturalistico, responsabile e sostenibile nel territorio UNESCO.

L’evento organizzato dal Comune di Assisi in collaborazione con M&C Marketing, che avrà luogo presso il palazzo di Monte Frumentario al centro storico di Assisi.

About Redazione Rivista Siti Unesco