Home / Categorie / Patrimonio Mondiale UNESCO / Buone prassi / Un sito patrimonio mondiale da visitare in auto elettrica
Gestione del territorio UNESCO - Piemonte
Gestione del territorio UNESCO - Piemonte

Un sito patrimonio mondiale da visitare in auto elettrica

Martedì 16 l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero-Monferrato e EnelX Mobility hanno firmato un protocollo di intesa che porterà  nel territorio del sito Patrimonio Mondiale di Langhe, Roero e Monferrato di una fitta rete di ricarica per le auto elettriche.

Si partirà con 200 postazioni , ma il numero potrebbe aumentare se crescerà la domanda da soddisfare: si tratta di un accordo “di peso”, che vedrà un investimento di circa 2 milioni e il cui obiettivo è quello di creare il primo sito UNESCO italiano completamente visitabile a bordo di auto elettrica, di cui già ad oggi si stima un passaggio di circa 200 macchine sulle strade del territorio. Si auspica che questo investimento porterà maggiore attenzione alla sostenibilità su strada e che rivoluzionerà il traffico sul territorio.

Nella foto il Presidente Comaschi e il direttore Cerrato con l’Assessore Regionale all’Agricoltura Giorgio Ferrero e i rappresentanti di EnelX Mobility.

Il presidente Gianfranco Comaschi esprime soddisfazione: “ Come Associazione siamo particolarmente soddisfatti di questo importante accordo per tutto il territorio ricompreso nel sito UNESCO dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. Ormai da tempo come associazione stiamo arrivando a dare i risultati attesi. Auspichiamo una pronta attuazione dell’accordo da parte di Enel x e saremo al fianco dei Comuni per aiutarli nelle pratiche relative all’attuazione operativa del progetto. Tutto cio’ si inserisce nei programmi di accessibilità e fruibilità del sito UNESCO che stiamo portando avanti anche in collaborazione con il MiBAC”.

Fonte: paesaggivitivinicoli.it

About Redazione Rivista Siti Unesco