Home / Breaking-News / Giornata Internazionale del Museo per raccontare… l’indicibile
Dire l'Indicibile - Giornata Internazionale dei Musei
Dire l'Indicibile - Giornata Internazionale dei Musei

Giornata Internazionale del Museo per raccontare… l’indicibile

La comunità mondiale di musei celebra domani, giovedì 18 maggio, la Giornata Internazionale del Museo, dedicandola al tema “Musei e storie censurate: dire l’indicibile nei musei”.

Questo tema si concentra sul ruolo dei musei che, lavorando per valorizzare la società, possono diventare punti di forza per promuovere relazioni pacifiche tra le persone. L’accettazione di una storia censurata o sottoposta a vaglio è il primo passo per immaginare un futuro condiviso sotto la bandiera della riconciliazione.

Dire l’indicibile nei musei vuole suggerire come è possibile comprendere gli aspetti incomprensibili delle storie censurate inerenti alla razza umana. Incoraggia inoltre i musei a svolgere un ruolo attivo nel trattare con tranquillità le storie traumatiche attraverso la mediazione e il punto di vista multiplo.

Alla GiornataInternazionale del Museo sono invitate a partecipare le  istituzioni culturali di tutti i tipi in tutto il mondo, affinché si concentrino sul legame che consente una visione del futuro al di là dei tabù e delle cose che “non si possono dire” al fine di una migliore comprensione reciproca.

Il Consiglio internazionale dei musei (ICOM) ha istituito nel 1977 la Giornata internazionale dei musei per aumentare la consapevolezza del pubblico sul ruolo dei musei nello sviluppo della società e da allora l’appealing della manifestazione e la capacità di coinvolgere istituzioni culturali e cittadini è in costante aumento: nella scorsa edizione ha raccolto una partecipazione record con più di 35.000 musei che hanno ospitato eventi in circa 145 paesi.

In Italia la Giornata Internazionale del Museo è celebrata dalla Direzione generale Musei con una seconda edizione sul tema “Musei in Contes[x]t: raccontare l’indicibile nei musei” e la Notte Bianca dei Musei, per la quale fra sabato 20 e domenica 21 i musei rimarranno aperti al pubblico e saranno visitabili al prezo simbolico di 1 euro a biglietto. Diverse istituzioni propongono eventi particolari e visite guidate ad hoc.

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

Paestum

I giorni romani di Paestum, viaggio nel tempo

E se la macchina del tempo esistesse davvero? E’ quello che promette l’iniziativa “I giorni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *