Home / Breaking-News / #EnjoyRespectFirenze, “bon ton” per turisti
#EnjoyRespectFirenze
#EnjoyRespectFirenze

#EnjoyRespectFirenze, “bon ton” per turisti

Una campagna di comunicazione per il rispetto della città da parte di visitatori e turisti: è quella che ha lanciato Palazzo Vecchio prima di ferragosto grazie ad una iniziativa dell’assessore al turismo Anna Paola Conci.

La campagna di informazione #EnjoyRespectFirenze, sulla scia della campagna #EnjoyRespectVenezia, punta sulle buone regole di comportamento per il turista che viene in visita in città. Nasce dalla necessità di “far passare il messaggio culturale che chiunque venga nella nostra città si deve comportare in modo tale da conservare questo immenso patrimonio a cielo aperto che è Firenze e rispettare tutti i fiorentini che la abitano” spiega l’assessora Concia. “Vogliamo sconfiggere il diffuso sentiment che chi viene in Italia può permettersi di fare quello che vuole” spiega ancora l’assessora, che aggiunge: “È arrivato il momento di far capire che ci si comporta come a casa propria, che Firenze è una delle città più belle del mondo e va conservata, e che questa è una responsabilità che spetta anche al turista”.

Nella campagna di comunicazione che sta per partire ci sono informazioni per evitare comportamenti contro il decoro e contro il patrimonio architettonico e storico, ma anche inviti a rispettare le regole di igiene e di pulizia della città, oltre che quelle contro l’abusivismo commerciale. “Si tratta di comportamenti non solo scorretti ma anche sanzionabili e vietati o dalle leggi italiane o dai regolamenti cittadini” spiega l’assessora. “Per questo avviamo questa campagna di comunicazione con lo slogan #EnjoyRespectFirenze, unita ad un aumento dei controlli da parte della nostra polizia municipale. Rimettere le cose al loro posto: chi non rispetta le regole viene sanzionato. Un grande appello al rispetto della città, della sua storia, della sua arte e dei suoi abitanti”.

“E’ una campagna condivisa con le altre altre grandi città d’arte italiane – ha commentato Carlo Francini, City Manager UNESCO – per promuovere il decoro. E’ una presa di coscienza importante, che va nella stessa direzione delle attività portate avanti dall’Ufficio UNESCO e nel progetto Firenze per bene.”

Sarà una campagna work in progress, che durerà per sempre e cercherà di raggiungere più persone possibili. Le prime regole di comportamento oggetto della campagna riguardano i temi del rispetto dei monumenti, della gestione dei rifiuti, del bivacco e dell’abusivismo commerciale (i fake), e riguarderanno, oltre ad una grande diffusione delle buone regole sui social, sui siti degli alberghi, sui siti turistici e negli info point, anche le associazioni di categoria che, adottando questa campagna, avranno a disposizione i soggetti e potranno produrre i gadget (tovagliette, tazze, t-shirt, shopper etc) distribuendoli ai propri associati per essere a loro volta dati ai turisti. “Cercheremo di far passare il messaggio #EnjoyRespectFirenze anche attraverso proiezioni luminose sui palazzi e sui monumenti per rendere la comunicazione più efficace” ha concluso Concia.

Fonte: Comune di Firenze

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

Cantieri della Cultura

Cantieri della Cultura, ok della conferenza Stato-Regioni

La conferenza unificata Stato-Regioni e il Consiglio Superiore dei beni Culturali hanno dato parere favorevole …