Tutela

Buone Prassi: il recupero del Giardino di Hera di Paestum

Giardino di Hera - Paestum

Un capolavoro dell’architettura moderna, anche se non quella dorica dei Greci di Paestum: è il “Giardino di Hera”, ubicato alle spalle della Tomba del Tuffatore, realizzato in occasione dell’ampliamento del Museo Archeologico Nazionale di Paestum firmato dall’architetto Ezio De Felice e inaugurato nei primi anni ‘70. Ma da quando il …

Read More »

La ricerca archeologica subacquea nel Lazio

Nanotecnologie per l'archeologia subacquea

Mercoledì 18 aprile alle h. 18:00, presso la Sala Incontri del Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA, si terrà la conferenza dal titolo “Ricerche archeologiche subacquee nelle villae maritimae del Lazio meridionale: Gianola, Sperlonga, Gaeta” a cura del dott. Michele Stefanile, ricercatore presso il Dipartimento Asia Africa Mediterraneo dell’Università …

Read More »

Sibaritide, da giugno i lavori di recupero dell’area archeologica

Sibari - Parco Archeologico

Il Parco Archeologico della Sibaritide ha annunciato l’inizio di alcuni importanti lavori di recupero, indispensabili e necessari dopo l’alluvione del 2013. In seguito all’esondazione del fiume Crati, l’ex direttore del Quotidiano della Calabria, Matteo Cosenza, ha mobilitato l’opinione pubblica con un editoriale dal titolo “Sibari nel fango che vergogna”. Un …

Read More »

Museo Archeologico Nazionale di Firenze e il nuovo allestimento

Polo Museale della Toscana

Venerdì 6 aprile il Direttore del Polo Museale della Toscana, Stefano Casciu, il Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, Mario Iozzo, la Curatrice della Sezione Etrusca del Museo, G. Carlotta Cianferoni, e il Presidente della Fondazione non profit Friends of Florence, Simonetta Brandolini d’Adda, hanno inaugurato le nuove sale …

Read More »

A Ferrara una proposta per la preservazione dell’identità UNESCO

ART BONUS FERRARA

“Esiste un modo per preservare l’identità e l’unicità del nostro centro storico senza “ingessarlo”? Può esserci compatibilità tra tradizione e innovazione? Come riuscire a dare consapevolezza ai cittadini di cosa significhi possedere un patrimonio eccezionale e universale e ad averne la conseguente responsabilità? Come attrarre buon turismo?”. A porre questi …

Read More »

Il cantiere del Regio V: a Pompei si apre un’altra pagina di Storia

Scavi di Pompei - Geppy_Toglia

Il 23 marzo 1748, dieci anni dopo la scoperta di Ercolano, un ritrovamento fortuito di alcuni reperti nella zona di Civita a Pompei, spostò l’interesse degli scavi Borbonici in quest’area. Inizialmente identificata con la città di Stabiae, solo nel 1763 ci si rese conto che si trattava dell’antica città di Pompei. …

Read More »

Castello di Forte a mare in Brindisi, al via i lavori

Castello Forte a Mare- Brindisi

Mercoledì 14 marzo 2018 la dott.ssa Eugenia Vantaggiato, Segretario regionale del MiBACT per la Puglia, ha firmato il contratto di appalto per l’affidamento dei lavori di restauro e valorizzazione del Castello di Forte a mare in Brindisi. L’intervento è finanziato con fondi PON “Cultura e Sviluppo” FESR 2014/2020 – Asse …

Read More »

Mantova e Sabbioneta: il Sito UNESCO e il sistema ambientale

Mantova e Sabbioneta UNESCO

Il sito UNESCO Mantova-Sabbioneta compie dieci anni e proseguendo il percorso di confronto per uno sviluppo consapevole del sito nel decennale dalla iscrizione nell’elenco dei patrimoni dell’umanita’ dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura. Per mantenere l’iscrizione va aggiornato il piano di gestione per garantire nel …

Read More »

Nanotecnologie e archeologia subacquea: nuove frontiere

Nanotecnologie per l'archeologia subacquea

Per la prima volta in Italia la nanotecnologia verrà applicata per l’ottimizzazione museale di relitti di provenienza marina. La proposta di collaborazione nasce a seguito del Focus sulle nanotecnologie applicate ai beni culturali, organizzato ieri al palazzo della Luce di Torino dall’azienda milanese 4ward360nanotechnology e al quale hanno partecipato oltre …

Read More »

Roma: metro che scavi, Domus che trovi

ROMA - Dagli scavi della Metro una nuova domus

A Roma, nel corso dei lavori di completamento della stazione Metro C – Amba Aradam gli archeologi hanno rinvenuto i resti di altri due edifici adiacenti al dormitorio della caserma romana emersa nella primavera del 2016. Pur avendo una loro funzione specifica, i nuovi ritrovamenti si presentano come parte integrante …

Read More »