Home / Breaking-News / Accordo internazionale per restauro e conservazione Abruzzo-New York
Fare il restauratore
Fare il restauratore

Accordo internazionale per restauro e conservazione Abruzzo-New York

E’ di questo giorni la sottoscrizione di un accordo tra la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo diretta dalla Dott.ssa Rosaria Mencarelli e il San Gemini Preservation Studies (SGPS), uno dei programmi europei dell’International Institute for Restoration and Preservation Studies (IIRPS) con sede a New York, USA, diretto dal Prof. Nikolas Vakalis.

“Questo importante accordo su base triennale – affermano Rosaria Mencarelli e Nikolas Vakalis – consentirà un dinamico scambio tra le due Istituzioni, e mira alla conoscenza e alla tutela dei beni culturali attraverso l’approccio alle metodologie e alla pratica del restauro, in questo caso oggetti ceramici provenienti da scavi del territorio del Teramano dove molti ritrovamenti archeologici attendono si essere studiati e restaurati”

I reperti che sono stati consegnati giovedì scorso ai laboratori di San Gemini costituiranno oggetto di documentazione e studio e verranno restaurati da studenti provenienti da università di tutto il mondo che da 20 anni confluiscono nella cittadina umbra con un forte interesse nel campo della conservazione e restauro del patrimonio culturale.

I docenti che seguono il meticoloso lavoro di documentazione e restauro dei manufatti sono specialisti del campo, laureati presso l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro di Roma.

I reperti sono stati selezionati in base a criteri, quali tipologia, epoca e problematiche di conservazione e costituiranno per l’attività didattica dei prossimi 3 anni materiale di studio in diversi ambiti di ricerca.

“Questo lavoro multidisciplinare – proseguono Mencarelli e Vakalis – potrà essere completato da una pubblicazione scientifica e costituire anche un interessante argomento per una mostra con finalità di carattere didattico, perché è importante coinvolgere e sensibilizzare un pubblico sempre più vasto nella conoscenza e conservazione del proprio patrimonio culturale”.

Fonte: MiBACT

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

Cranio Età del Rame di Grotta Marcel Loubens

La Grotta Marcel Loubens restituisce un cranio di uomo di 5.000 anni fa

Sono stati svelati i retroscena e la storia del cranio umano rinvenuto nel bolognese presso …