Home / Categorie / La Grande Bellezza / Appuntamenti / Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO al WTE di Siena
L’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO al WTE
L’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO al WTE

Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO al WTE di Siena

L’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO partecipa attivamente al WTE – World Tourism Event – Salone Mondiale del Turismo dei Siti e delle Città UNESCO, che per l’edizione 2017 si terrà a Siena, nel complesso museale di Santa Maria della Scala, dal 22 al 24 settembre. La manifestazione è stata presentata stamattina a Firenze presso il Palazzo della Regione e alla presentazione alla stampa sono intervenuti Alberto Peruzzini, direttore di Toscana Promozione, Marco Citerbo, direttore di MC Marketing Consulting – la società che organizza il WTE, il Sindaco di Siena Bruni Valentini, l’Assessore al Turismo del Comune di Siena Sonia Pallai, Carlo Francini – site manager del Sito UNESCO di Firenze e coordinatore scientifico dell’Associazione dei Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO – e l’Assessore al turismo della Regione Toscana Stefano Ciuoffo. 

“L’appuntamento a Siena in occasione del WTE è molto importante perché è testimonianza diretta della grande collaborazione sul tema turismo fra la nostra Associazione e la Commissione Italiana per l’UNESCO, il MiBACT, la Regione Toscana e – in questo caso – il Comune di Siena. – ha spiegato Carlo Francini – Siamo contenti di ripartire proprio da Siena e in questa occasione abbiamo pensato di proporre non solo un appuntamento dedicato alla promozione dei siti UNESCO italiani, ma anche un’occasione per riflettere sulle peculiarità che legano i siti del Patrimonio Mondiale in materia di turismo. In questa duplice ottica sarà quindi molto importante l’incontro sul Piano Strategico del Turismo, che ci verrà raccontato dalla dirigenza del Ministero e sarà  dibattuto assieme ai rappresentanti degli Enti gestori e delle Amministrazioni dei Siti UNESCO. Altro momento interessante sarà la Tavola Rotonda sulla Capacità di Carico dei Siti UNESCO, che partendo dalla riflessione su quanto stiamo portando avanti a Firenze, vedrà il confronto fra vari Siti. Per l’Associazione sarà poi particolarmente importante la presentazione al WTE del progetto Patrimonio Mondiale nella #scuola, che ci vede impegnati in maniera molto forte da più di due anni che sta riscuotendo molto successo in tutta Italia.

Il WTE, che si sta qualificando come appuntamento molto importante a livello nazione e internazionale, vede la nostra Associazione in prima linea sul tema del turismo proprio per lavorare su questo, con grande senso di responsabilità. Un turismo che non sia “a tutti i costi”, il turismo deve essere gestito, e trovare una sua combinazione fra sviluppo e sostenibiltà: questo è quello che noi site manager dei siti UNESCO abbiamo bene chiaro come obiettivo.  Noi vorremmo che questo obiettivo diventasse chiaro un po’ per tutte le persone e le professionalità che gravitano intorno a queste temi o che parlano di turismo nei siti UNESCO.”

Quattro gli incontri in calendario, diverse le iniziative che verranno proposte nel corso della manifestazione a Siena.

Si parte venerdì 22 alle ore 10.00 con la tavola rotonda “Analisi della Capacità di Carico nei Siti UNESCO”, a cura dell’Associazione e in collaborazione con l’Università di Firenze. Gestori di diverse tipologie di sito del Patrimonio Mondiale si confronteranno sulle criticità imposte dal turismo nei diversi siti e racconteranno delle buone pratiche messe in campo.

Al pomeriggio del 22, dalle ore 15.00, si terrà il Convegno di presentazione del Piano Strategico del Turismo del MiBACT, con la partecipazione del Direttore Generale del Turismo al Ministero, dott. Francesco Palumbo, che dialogherà con i gestori dei siti UNESCO e diversi stakeholders del settore.

Sabato 23, alle ore 14.00, l’Associazione presenta le salienti novità per l’anno scolastico incipiente del progetto didattico “Patrimonio Mondiale nella #Scuola”, curato e promosso in collaborazione con il MiBACT.

Domenica 24 alle ore 14.00 sarà invece la bellezza a farla da padrona: alle ore 14.00 l’appuntamento è con la tavola rotonda “Dirsi sì nelle città UNESCO”, sul fenomeno del “destination wedding”, che porta centinaia di coppie straniere a scegliere i siti del Patrimonio Mondiale in Italia per celebrare le nozze.

Durante i tre giorni si World Tourism Event, inoltre, presso lo stand dell’Associazione sarà possibile prendere parte ai lavori di “Redazione Aperta” della Rivista Siti UNESCO: interviste, presentazioni di libri, laboratori per l’utilizzo del portale didattico www.patrimonionellascuola.it.

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

Cantieri della Cultura

Cantieri della Cultura, ok della conferenza Stato-Regioni

La conferenza unificata Stato-Regioni e il Consiglio Superiore dei beni Culturali hanno dato parere favorevole …