Home / Breaking-News / Ad Acireale celebrati i settant’anni dei Club per l’UNESCO
CLUB UNESCO 70 ANNI
CLUB UNESCO 70 ANNI - Ph. Centro per l'UNESCO di Torino

Ad Acireale celebrati i settant’anni dei Club per l’UNESCO

Si è svolta ad Acireale, dal 7 al 9 aprile la XXXIX Assemblea Nazionale FICLU dal titolo “1947-2017: Settant’anni dei Club per l’UNESCO” alla quale hanno partecipato 67 Club e Centri per un totale di circa 160 persone provenienti da tutta Italia.

All’Assemblea è preceduta, nel pomeriggio del 7 aprile, la Conferenza Internazionale “1947-2017: Settant’anni dei Club per l’UNESCO”, corredata da una Mostra dei lavori di 40 anni di Federazione Italiana, Europea, Mondiale in stretta relazione con i Direttori Generali che si sono susseguiti in questo lungo periodo. 

Il Sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha ricevuto, in un incontro presso il Municipio, il Consiglio Direttivo della Federazione Italiana e gli ospiti stranieri. Durante tale incontro si sono riconfermati i reciproci intenti di collaborazione a livello nazionale ed internazionale. Nella mattinata di venerdì 7 aprile, hanno portato i loro saluti il Vicecapo di Gabinetto del Prefetto di Catania, Domenico Fichera e dal Questore di Catania, Giuseppe Gualtieri.
La Conferenza si è svolta come da Programma, con gli interventi degli illustri relatori improntati sia alla dimensione storica del movimento dei Club, sia alla continua collaborazione che la FICLU ha offerto ai vari livelli delle istituzioni internazionali.

Nella seconda sessione, la specialista in gestione di programmi ICCROM, Katriina Simila, e il Vice Presidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO, Filippo Miroddi, hanno illustrato le principali attività dei loro enti e i rapporti di collaborazione con la FICLU.

Ad essi si sono aggiunti, nella giornata dell’8, l’intervento di Monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale, e della rappresentante del Comitato Giovani della Sicilia, Valentina Palermo, delegata dal Presidente Petrocelli.


Nel pomeriggio di sabato 8 si sono tenuti i 4 gruppi di lavoro previsti:

·  Diritti Umani

·  Patrimonio Mondiale UNESCO Materiale ed Immateriale

·  Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

·  Decennio Internazionale UNESCO per l’Avvicinamento delle Culture

Nella giornata di sabato 8 è stata approvata la Dichiarazione di Acireale, che ribadisce l’impegno della FICLU, in sinergia con le Istituzioni nazionali ed internazionali, nel contribuire, con attività concrete, alla realizzazione degli obiettivi individuati dal piano di azione dell’UNESCO e dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Sarà presentata durante l’incontro mondiale di celebrazione dei 70 anni dei Club UNESCO che si terrà in Giappone nel mese di luglio.

L’incontro di Acireale ha dato occasione  per la FICLU di accogliere, come soci onorari: Irina Bokova, Direttrice Generale UNESCO, Eric Falt, Vice Direttore Generale UNESCO per l’Informazione al Pubblico e le Relazioni Esterne, Rosa Maria Di Giorgi, Vice Presidente Senato, Ilaria Borletti Buitoni, Sottosegretario MIBACT, Daniela Popescu, Presidente Federazione Europea dei Club, Centri e Associazioni UNESCO, Noboru Noguchi, Direttore Generale Federazione Giapponese, Dhirendra Bhatnagar, Presidente Federazione Mondiale dei Club, Centri e Associazioni UNESCO, Du Yue, Segretario Generale WFUCA. I presenti ad Acireale hanno già ricevuto le tessere, mentre alla Direttice Generale la consegneremo durante l’incontro fissato per il 23 giugno a Parigi e a Du Yue durante il prossimo meeting in Giappone.

Fonte: organizzatori

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

PAN NAPOLI

“Museo dell’anno” cercasi: aperta la call per il concorso dell’ICOM

Per festeggiare i suoi 70 anni di attività, ICOM Italia rinnova l’iniziativa “Museo dell’anno”, un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *