Home / Breaking-News / Crespi d’Adda: i cittadini partecipano al cambiamento
Crespi d'adda piano particolareggiato
Crespi d'adda piano particolareggiato

Crespi d’Adda: i cittadini partecipano al cambiamento

Dare a tutti i cittadini, ai portatori di interesse, alle associazioni, la possibilità di contribuire alla stesura del nuovo piano particolareggiato del sito UNESCO di Crespi d’Adda: è questo il presupposto degli incontri che l’amministrazione comunale di Capriate San Gervasio, comune dove il villaggio industriale Patrimonio dell’Umanità si trova, ha promosso a partire dallo scorso luglio. Passato il periodo estivo, da sabato 1 ottobre riparte il ciclo di incontri.

Il primo – in programma proprio il 1 ottobre – vedrà alternarsi 4 tavoli di lavoro ai quali ogni partecipante potrà dare il proprio contributo. Sabato 15 ottobre è invece previsto il riepilogo delle valutazioni, emerse nel primo incontro, e l’ apertura 2 tavoli di lavoro, dedicati alla predisposizione di sintesi provvisorie. Lunedì 7 novembre ci sarà quindi la presentazione dei documenti di sintesi definitivi e della tavola degli obiettivi condivisi.

“Uno degli elementi essenziali di questo progetto partecipativo è quello di mettere allo stesso tavolo, a lavorare insieme, tutti i partecipanti: tecnici, cittadini, imprese e amministratori. – si legge della nota dei promotori – Questo permetterà un grande arricchimento reciproco soprattutto se i partecipanti avranno la capacità di ascolto e di mettere in gioco le proprie idee e competenze per un interesse comune. I tavoli di lavoro sono aperti a tutti.”
Avranno il compito di guidare e facilitare gli incontri e il confronto fra tutti i partecipanti. Ing. Marcello Fiorina, arch. Marco Lameri, consulenti tecnici del Comune di Capriate San Gervasio, arch. Andrea De Matteis, prof. Fulvio Adobati CST “Lelio Pagani”-Università degli Studi di Bergamo. Tutti gli incontri si svolgeranno presso la scuola STI di Crespi d’Adda.

About Redazione Rivista Siti Unesco

Check Also

MESTIERI DEL PATRIMONIO - NAPOLI

I cittadini del sito UNESCO di Napoli raccontano i Mestieri del Patrimonio

Sono stati ventuno gli istituti scolastici secondari di secondo grado che hanno partecipato alla seconda …